Blindare PC e File è possibile?

Come blindare il tuo PC

Ci tieni alla tua privacy e ancora di più ti preoccupi di intrusioni sul tuo Computer e sui tuoi file più riservati? Certamente è sempre possibile che amici impiccioni e fidanzate curiose e gelose possano approfittare di un attimo di tua distrazione, il PC lasciato incustodito ed ecco che la curiosità spinge i ficcanaso ad accedere al tuo computer. Esistono, oltre a questo, esperti informatici che sono in grado di penetrare nel tuo PC da remoto, se non adeguatamente protetto e infiltrare virus, malware e carpire dati sensibili, come i tuoi dati bancari.

Il computer deve essere “blindato” contro queste intrusioni, così’ come una cassetta di sicurezza è blindata contro il tentativo di appropriarsi del contenuto ma come si può fare per ottenere tutta la sicurezza di cui hai bisogno? E’ possibile blindare un computer e i tuoi file? La prima cosa da fare è proteggere l’accesso al computer adottando una password di accesso ma troppo spesso questa è troppo semplice e prevedibile, per cui con un certo numero di tentativi che ti conosce può risalire ed ottenere comunque l’accesso.

Molte persone adottano come password il nome del proprio cane, del gatto o il riferimento al nome dei gigli, altre volte si mette come password il mese e anno di nascita, insomma mettere password del genere è poco più che non mettere nulla. La Password deve essere sufficientemente complessa, con un misto di maiuscole/minuscole, numeri e simboli e una lunghezza tra 8 e 12 caratteri. Facendo in questo modo le combinazioni possibili diventano talmente tante da rendere improbabile la possibilità di accesso.

Come blindare file e cartelle

Quasi certamente sul tuo computer hai dei file di una certa riservatezza: non importa se qualche ficcanaso apre un file di appunti o con altri dati insignificanti ma tutt’altro discorso è se ci riferiamo a file che contengono dati strettamente personali o altri dati che non vuoi che possano essere visti da persone che non dovrebbero venire a conoscenza con tali dati. La cosa migliore da fare è creare dei volumi cifrati in cui inserire i file da proteggere. Così facendo nessuno potrà in nessun modo accedere a tali file, è come se li mettessi in cassaforte, senza la combinazione nessuno può aprirla. Esistono dei programmi su Internet, gratuiti che ti consentono la creazione di volumi cifrati; uno di questi è il programma “VeraCrypt”.

Di fondamentale importanza anche l’installazione di adeguati Antivirus; se ne trovano sia di gratuiti che a pagamento: ci sono, evidentemente delle differenze, quelli a pagamento conferiscono una maggiore protezione e anche dei programmi insiti nell’antivirus che consentono di mantenere sempre la massima velocità operative del PC con l’eliminazione di elementi inutili che lo rallentano.

In ogni caso nella scelta dell’Antivirus è opportuno sceglierne uno che abbia anche la possibilità di attivare impostazioni che impediscono ai pirati informatici di prendere il controllo della web cam e del microfono eventuale collegato al tuo PC. Molti pirati informatici utilizzano dei mezzi di spionaggio attraverso la web cam e il microfono per carpire informazioni su di te e sui tuoi dati. Ricorda di eseguire periodicamente una scansione del tuo PC per l’identificazione e l’eliminazione delle minacce.

Sempre a proposito di Antivirus, scegline uno che abbia anche l’antimalware e l’antispyware per la massima protezione possibile, dal momento che molti antivirus non riescono ad identificare minacce al di fuori della maggior parte dei virus conosciuti. Oltre a questo è importante mantenere sempre aggiornato il sistema operativo poiché con gli aggiornamenti vengono anche migliorate le protezioni a tutele di privacy e sicurezza del sistema operativo stesso.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *