Visitare Zagabria

Zagabria, Capitale della Croazia, non è spesso meta di turismo internazionale, diciamo che è un po’ snobbata ma presenta molte cose interessanti da vedere e da visitare che richiederebbero anche diverso tempo, molto più di una singola giornata come invece ti proponiamo noi.

Come arrivare a Zagabria

Da diversi aeroporti italiani vi sono rotte di varie compagnie aeree per arrivare all’Aeroporto di Zagabria ma se hai la fortuna di abitare nel Nord est italiano puoi anche usufruire di un Flixbus che ti porta proprio vicino alla stazione ferroviaria di Zagabria, un po’ decentrata rispetto al Centro Storico della città ma comunque molto pratico da raggiungere.

A Zagabria non c’è una metropolitana ma una fitta e funzionale rete di tram e autobus cittadini che ti consente di raggiungere in breve tempo ogni luogo della città.

Puoi anche arrivare in auto e le strade della città sono comode, tutte a doppia corsia per senso di marcia mentre fuori città si trovano molte piste ciclabili e percorsi pedonali, per cui è facile, economico e ecologico affittare una bicicletta per fare  gite fuori Zagabria, nelle sua vicinanze.

Documenti e moneta

La Croazia nel 2013 è entrata a far parte della Comunità Europea, per cui per recarsi in tale Paese è sufficiente la carta d’identità in corso di validità e valida per l’espatrio.

Nonostante l’ingresso nell’UE, la Croazia ha mantenuto la propria moneta, la Kuna che vale parecchio meno dell’Euro, un rapporto di 1 a 7 circa, per cui cambiare 100 Euro ti porta in tasca 700 Kune. Il costo della vita è sensibilmente inferiore a quello italiano, per cui anche la convenienza nella visita a Zagabria si fa sentire.

Zagabria si suddivide in Città alta e Città bassa. per cui la visita può rivelarsi anche un po’ faticosa.

Zagabria Alta

La Stazione ferroviaria e quella dei Bus internazionali si trovano nella Città bassa, per cui per visitare la Città alta non ti resta che percorrere la lunga scalinata che collega le due parti di Zagabria.

Naturalmente puoi anche evitare la fatica e servirti dei mezzi pubblici o della caratteristica Funivia che collega le due parti di Zagabria.

La scalinata ti conduce direttamente alla Cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine. Si tratta di un edificio davvero grande e bellissimo, che merita una visita approfondita ma dopo aver visitato la Cattedrale, grandiosa, devi assolutamente vedere anche la Chiesa di San Marco, poco distante, meno maestosa ma con la particolarità di avere le tegole del tetto molto particolari.

Queste, infatti, riportano gli stemmi medievali di Croazia, Dalmazia e Slavonia oltre all’emblema, ovviamente, della città di Zagabria.

Gornji Grad

In lingua croata Gornji Grad significa città Alta e camminando per le vie di questa parte di Zagabria potrai ammirare le statue opera di Ivan Mestrovic, l’artista locale più famoso in tema di arte moderna.

Ancora nella città alta ti consigliamo una visita al mercato Dolac, situato in una piazza poco attraente ma resa più apprezzabile dalle tendine rosse del mercato stesso.

In questo mercato potrai trovare i prodotti locali Croati come il miele, il vino, l’olio, frutta e verdura e tanti prodotti artigianali realizzati in legno.

La città bassa

Ridisceso nella città bassa, troverai locali alla moda, negozi tipici e musei. Curiosissimo il Museo delle Illusioni dove effetti ottici, illusioni ottiche, effetti 3D ti stupiranno e ti consentiranno di scattare foto particolarissime senza bisogno di utilizzare i software di elaborazione delle immagini.

Altra curiosità è il Museo delle Relazioni interrotte dove sono raccolti oggetti personali lasciati da persone che hanno vissuto la fine di un amore, con la curiosa esposizione delle spiegazioni relative al termine della relazione.

Molti altri Musei sono presenti a Zagabria ma lasciamo al tuo personale gusto e interesse la loro visita.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *